LE NOVITÀ’ PER IL 2019 SUGLI INFORTUNI IN AMBITO DOMESTICO


Fonte: Inail

Con Circolare del 22 gennaio 2019, n. 2, l’Inail fornisce le prime indicazioni in relazione alle modifiche apportate dalla legge di Bilancio 2019 (Legge 30 dicembre 2018, n. 145) alla legge 3 dicembre 1999, n. 493 in tema assicurazione contro gli infortuni in ambito domestico.

Finalità delle suddette disposizioni sono il miglioramento e l’ampliamento della tutela assicurativa delle persone che svolgono, a titolo gratuito e senza vincolo di subordinazione, un’attività rivolta alla cura dei componenti della famiglia e dell’ambiente in cui dimorano, in modo abituale ed esclusivo, senza che sussista, per tali attività, obbligo di iscrizione a un altro ente o cassa previdenziale.

Nel dettaglio, l’ampliamento della tutela, che opera per le persone di età compresa tra i 18 e i 67 anni,  riguarda:

  • l’abbassamento, dal 27% al 16% del grado di inabilità permanente necessario per la costituzione della rendita;
  • la corresponsione di una prestazione una tantum di importo pari a euro 300 rivalutabile con le stesse modalità previste per la rendita per inabilità permanente, in caso di inabilità permanente, compresa tra il 6 e il 15%;
  • il riconoscimento dell’assegno per assistenza personale continuativa ai titolari di rendita, che versano in una o più delle condizioni menomative elencate nella tabella allegato n. 3) del D.P.R. n. 1124/1965.

L’importo del premio assicurativo, in relazione all’ampliamento delle prestazioni, è fissato dalla legge in euro 24,00 annui.

Per l’anno in corso, al fine di garantire la copertura assicurativa e in attesa dell’emanazione del predetto decreto, tenuto conto della scadenza del 31 gennaio 2019 fissata per il pagamento del premio, l’importo da versare entro la predetta data rimane invariato in euro 12,91.

Ne deriva che:

  • ai fini del rinnovo dell’assicurazione, le persone già iscritte devono versare entro il 31 gennaio l’importo di euro 12,91, indicato sulle lettere e sull’avviso di pagamento già recapitati dall’Istituto agli interessati, in attesa della predetta integrazione;
  • le persone che maturano i requisiti assicurativi nel 2019, compresi coloro che compiono 66 o 67 anni di età nel corso dell’anno, devono iscriversi all’assicurazione tramite il versamento dell’importo di euro 12,91, fermo restando che anche tale premio sarà successivamente allineato all’importo di euro 24,00.

Si ricorda, inoltre che, il premio assicurativo annuo è a carico dello Stato per i soggetti in possesso di entrambi i requisiti sotto indicati:

  • titolarità di reddito complessivo lordo ai fini IRPEF non superiori a 4.648,11 euro;
  • appartenenza ad un nucleo familiare il cui reddito complessivo lordo ai fini IRPEF non sia superiore a 9.296,22 euro.

Circolare Inail n. 2/2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.