DENUNCIA/COMUNICAZIONE D’INFORTUNIO: DAL 1° OTTOBRE ATTIVO IL SERVIZIO PER IL LAVORO AGRICOLO


Fonte: Inail

Con Circolare del 24 Settembre 2018, n. 37, l’Inail fornisce le istruzioni operative utili alla gestione del nuovo servizio telematico di denuncia/comunicazione di infortunio online per i datori di lavoro del settore agricoltura.

La funzionalità, attiva dal 1° ottobre 2018, sarà rivolta ai datori di lavoro:

  • inquadrati, ai fini previdenziali e assicurativi, nel settore agricoltura;
  • registrati negli appositi archivi dell’Inps;

nonché ai loro intermediari e delegati.

Nel dettaglio, i datori di lavoro interessati, per l’accesso ai servizi telematici Inail, dovranno essere in possesso del profilo di “Utente con credenziali dispositive”, acquisibile:

  • tramite il servizio “Richiedi credenziali dispositive” disponibile sul portale http://www.inail.it;
  • oppure effettuando l’accesso con una delle modalità di seguito riportate:
  • Spid;
  • Pin Inps;
  • Carta Nazionale dei Servizi (Cns).

Diversamente, gli intermediari e i loro delegati potranno accedere al suddetto servizio con le credenziali già in loro possesso e utilizzate per effettuare gli adempimenti per conto delle aziende in delega (Consulenti del lavoro, dottori commercialisti, ragionieri e periti commerciali, associazioni di categoria, ecc.), avendo cura, tuttavia, di allegare, in formato pdf, la delega conferita dal datore di lavoro per conto del quale la denuncia/comunicazione di infortunio deve essere inoltrata, in quanto in mancanza di tale allegato il sistema non ne consente l’inoltro.

 Si sottolinea, infine, che:

  • l’obbligo di avvalersi esclusivamente del servizio telematico di denuncia/comunicazione di infortunio decorre dal 15° giorno successivo alla data di pubblicazione della presente circolare sul sito dell’Istituto;
  • al momento, non sono disponibili per il settore agricoltura le funzionalità di inoltro della denuncia/comunicazione di infortunio offline tramite file né il servizio telematico di denuncia di malattia professionale.

 In attesa della messa a disposizione dei relativi servizi telematici, dunque, tali ultime denunce dovranno essere ancora inoltrate all’Istituto a mezzo posta elettronica certificata (Pec).

Circolare Inail del 24 Settembre 2018, n. 37

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.