COLLABORATORI FAMILIARI: LE INDICAZIONI OPERATIVE SULLA TIPOLOGIA DELLA PRESTAZIONE


Fonte: Ispettorato Nazionale del Lavoro

Con Lettera circolare del 15 marzo 2018, n. 50, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro definisce delle linee guida, condivise dal Ministero del Lavoro, nonché dal Inps ed Inail, utili per l’attività di vigilanza, in materia di collaborazioni rese dai familiari nell’impresa artigiana, agricola o commerciale ai fini dell’assoggettamento al relativo regime previdenziale.

Premettendo che l’esame delle suddette attività non possa prescindere da una valutazione caso per caso, l’Istituto chiarisce che:

  • in alcune ipotesi, è possibile ricondurre verosimilmente tali prestazioni ad esigenze solidaristiche temporalmente circoscritte e, conseguentemente, optare per un giudizio di occasionalità delle stesse con esclusione dell’obbligo di iscrizione alla relativa gestione previdenziale;
  • in altre, si è ritenuto di fornire al personale ispettivo un mero indice di valutazione di occasionalità della prestazione che, laddove utilizzabile in ragione degli elementi acquisiti, è analogo ai criteri adottati dal legislatore per il settore dell’artigianato (90 giorni nell’anno) e si basa sull’orientamento della giurisprudenza di legittimità formatosi per il settore del commercio in ordine ai requisiti di abitualità e prevalenza della prestazione di cui all’art. 2 della L. n. 613/1966.

Tale parametro, inoltre, può risultare utile anche in relazione al settore turistico tenendo presente che, laddove si tratti di prestazione resa nell’ambito di attività stagionali, le 90 giornate nell’anno andranno riparametrate in funzione della durata effettiva dell’attività stagionale.

Infine, occorre ribadire che il citato criterio di valutazione non è destinato ad operare in termini assoluti e che, qualora si prescinda dallo stesso, i verbali ispettivi dovranno essere puntualmente motivati in ordine alla ricostruzione del rapporto in termini di prestazione lavorativa abituale/prevalente.

Lettera circolare dell’INL del 15 marzo 2018, n. 50

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.