VOUCHER: NUOVE INDICAZIONI OPERATIVE INPS, A SEGUITO DELL’ABROGAZIONE.


Fonte: Inps

Con il Messaggio del 14 aprile 2017, n. 1652, l’Inps fornisce indicazioni operative in materia di lavoro accessorio, a seguito della sua abrogazione avvenuta con il D.L. del 17 marzo 2017, n. 25.

Tutti i voucher acquistati entro il 17 marzo scorso, potranno essere utilizzati – e dovrà essere fatta consueta comunicazione di utilizzo – entro non oltre il termine ultimo del 31 dicembre 2017.

Non sarà possibile, invece, registrare tramite la procedura telematica del lavoro accessorio prestazioni lavorative in assenza di buoni lavoro il cui acquisto si sia perfezionato entro il 17 marzo 2017.

Per la riscossione da parte del prestatore rimangono validi i precedenti termini dalla data di emissione di 24 mesi per i voucher postali, di 12 mesi per i voucher distribuiti dai tabaccai abilitati e Banche popolari.

Per i voucher telematici, “i versamenti effettuati con bollettino postale, bonifico, F24 e portale dei pagamenti, in data successiva al 17 marzo 2017 non possono essere utilizzati e verranno, pertanto, rimborsati a cura delle strutture territoriali dell’Istituto, previa verifica del regolare afflusso dei fondi. Poiché per tale finalità è necessaria la predisposizione di apposito applicativo informatico, con successivo messaggio verranno fornite indicazioni per la gestione e le modalità dei rimborsi.”

Le strutture territoriali Inps non dovranno acquisire bollettini relativi a versamenti sul conto corrente postale n. 89778229, aventi data versamento successiva al 17 marzo 2017. Inoltre, anche per l’acquisizione dei bollettini postali aventi data di versamento fino al giorno 17 marzo 2017 la procedura informatica non permette l’acquisizione dei bollettini nel caso in cui i dati non siano conformi rispetto ai flussi di informazioni acquisite negli archivi. Nel caso i datori di lavoro formulino nuove richieste di registrazione di bonifici effettuati sul medesimo conto corrente postale, aventi data di pagamento fino al 17 marzo 2017, le strutture territoriali dovranno inoltrare copia del pagamento tramite casella istituzionale lavorooccasionale.DG@inps.it. L’acquisizione verrà effettuata a livello centrale.

Messaggio Inps del 14 aprile 2017, n. 1652

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...