SPORTIVI DILETTANTI: IMPOSIZIONE CONTRIBUTIVA E PREVIDENZIALE


Fonte: Ispettorato Nazionale del Lavoro.

Con la diffusione della lettera circolare prot. 1 del 1 dicembre 2016, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) fornisce alcune indicazioni operative circa il trattamento, ai fini previdenziali, dei compensi erogati dalle associazioni sportive dilettantistiche e dalle società sportive dilettantistiche.

Il provvedimento dell’INL consegue alle indicazioni a suo tempo già fornite con la nota del Ministero del Lavoro prot. n. 4036 del 21 febbraio 2014.

In prima analisi, nella lettera circolare oggetto di analisi viene ribadito che il rapporto di collaborazione nel mondo dello sport dilettantistico trova la sua principale disciplina nell’art. 90 della L. n. 289/2002 e ss. modificazioni, nel D.L. n. 136/2004 (conv. da L. n. 186/2004), nell’art.67, comma 1 lett. m), del TUIR, nonché nel D.Lgs. n. 81/2015, quali unici riferimenti normativi per definire il trattamento fiscale e previdenziale di tali rapporti unitamente alle regole dettate dalla L. n. 91 del 1981 per lo sport professionistico.

Nel ribadire che particolarità del settore che necessita di un trattamento differenziato rispetto alla disciplina generale che regola i rapporti di lavoro, l’INL ricorda come la disciplina applicabile ai rapporti di collaborazione sportivo dilettantistici ha carattere di normativa speciale.

INL lettera circolare prot. 1 del 1 dicembre 2016.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...