RIFIUTO ALLA RIPRESA DEL SERVIZIO: LICENZIAMENTO LEGITTIMO


Cassazione2Fonte: Cassazione

La Cassazione – con Sentenza 26 ottobre 2016, n. 21640 – ha definito legittimo il licenziamento comminato nei confronti del dipendente che non aderisce all’invito di riprendere il servizio dopo l’ordine da parte del giudice di reintegrazione.

Nello specifico, la Suprema Corte ha chiarito che in tale ipotesi non va corrisposta l’indennità sostitutiva di reintegrazione e non rileva il fatto che il lavoratore non abbia potuto riprendere servizio, in quanto “costretto” a sottoporsi ad una visita medica presso una struttura sanitaria scelta dal datore.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...