OMESSO VERSAMENTO DELLE RITENUTE PREVIDENZIALI: COMPUTANO ANCHE LE SOMME PRESCRITTE.


CassazioneFonte: Corte di Cassazione

Con la Sentenza dell’8 settembre 2016, n. 37232, la Cassazione si è espressa sul reato di omesso versamento delle ritenute previdenziali, così come stabilito dalla recente depenalizzazione del medesimo reato che ha fissato ad € 10.000 annui la soglia oltre la quale scatta il reato, chiarendo che oggi il reato penale si configura nel mese dell’anno in cui si supera la soglia dei suddetti € 10.000, senza che successivi ulteriori sforamenti nell’anno configurino un nuovo reato.

Secondo la Suprema Corte, al fine del superamento della soglia, devono essere computate tutte le ritenute omesse, anche se estinte per prescrizione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...