RICEZIONE TELEMATICA 730/4: I CHIRIMENTI DELL’AGENZIA.


Agenzia EntrateFONTE: Agenzia delle Entrate

Grazie alla Risoluzione n.15/E, l’Agenzia delle Entrate dispone che dal 2016 anche i sostituti d’imposta che si avvalgono del portale “NoiPa” sono inclusi, in via sperimentale, nel flusso telematico 730-4, così come deciso dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate, tramite provvedimento del 16 marzo 2016.

Dal 2015, ogni anno, entro il 7 marzo, i sostituti d’imposta hanno provvedere alla trasmissione telematica, all’AdE, delle Certificazioni Uniche dei redditi erogati nel periodo d’imposta precedente, rilasciate entro il 28 febbraio. Entro la medesima data dovranno, altresì, comunicare la sede telematica dove intendono ricevere i modelli 730-4, assieme alle Certificazioni Uniche.

IL QUADRO CT

Il Quadro CT viene riservato ai sostituti di imposta che non hanno presentato, dal 2011, il modello per la “Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai modelli 730-4”; nel caso in cui il sostituto d’imposta provveda all’invio di più Certificazioni, il quadro CT va compilato per ogni fornitura.

IL MODELLO CSO

I sostituti che, dal 2011, non hanno presentato l’apposito modello e che non hanno provveduto alla trasmissione del Quadro CT, sono obbligati all’utilizzo del modello “Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai modelli 730-4”, CSO., approvato con provvedimento dell’Agenzia delle Entrate nel febbraio del 2013. Il modello va trasmesso tramite canali telematici o tramite un intermediario incaricato della trasmissione. Il CSO va utilizzato dai sostituti che intendono variare i dati già comunicati dal 2011 con lo stesso modello o con il quadro CT della C.U. dell’anno 2015 o dell’anno 2016.

Dal 23 marzo è possibile trasmettere le comunicazioni tramite il modello CSO; quindi, i soggetti che non hanno trasmesso il modello CSO, dal 2011, e che non hanno trasmesso il Quadro CT, devono effettuare l’invio del Quadro CT entro il 22 aprile.

Qualora le comunicazioni CSO siano trasmesse successivamente alla data di cui sopra, saranno acquisite nei modelli 730-4 del 2017.

Il termine per la presentazione di variazioni di dati, tramite CSO, invece, viene fissato al 27 maggio 2016; superata detta data, le informazioni saranno a valere nei modelli 730-4 del 2017.

Risoluzione n. 15/E, AdE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.