CALL-CENTER E AMMORTIZZATORI SOCIALI: NUOVE ISTRUZIONI OPERATIVE.


Ministero lavoroFonte: Ministero del Lavoro

Con la Circolare del 30 novembre 2015, n. 31, il Ministero del Lavoro fornisce indicazioni e chiarimenti operativi in merito all’indennità riconosciuta dal decreto interministeriale n. 22736 del 12 novembre 2015 ai lavoratori delle aziende del settore dei call center non rientranti nel campo di applicazione del trattamento straordinario di integrazione salariale.

In particolare, il Dicastero del Lavoro, dopo i già diffusi provvedimenti di prassi di cui alla Circolare n 30/2015, chiarisce, con la circolare qui in esame, gli ambiti operativi al fine di permettere una corretta gestione e applicazione delle integrazioni straordinari a beneficio dei lavoratori dei call-center, alla luce della nuova normativa introdotta dal D.lgs 14 settembre 2015, n. 148.

Difatti, l’indennità di integrazione salariale viene ora riconosciuta ai lavoratori coinvolti, anche in crisi d’impresa, a seguito dell’abrogazione della legge 8 agosto 1972, n. 464 ad opera dell’articolo 46, comma 1, lettera e) del decreto legislativo n. 148/2015.

Ministero Lavoro, Circolare del 30 novembre 2015, n.31.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...