SOCI DI SRL NON LAVORATORI: LA CONTRIBUZIONE INPS NON E’ DOVUTA.


Processo lavoroFonte: Corte appello dell’Aquila.

Niente contribuzione previdenziale obbligatoria per i soci non lavoratori delle società a responsabilità limitata. Secondo la Corte di appello dell’Aquila (sentenze n. 752/2015 e n. 774/2015) deve essere accolta la tesi secondo la quale i redditi da partecipazione in società di capitali non devono essere assoggettati a contribuzione della gestione commercianti e artigiani presso l’Inps.

Le due sentenze della Corte smentiscono quanto sostenuto invece dall’Inps sulla base della circolare n. 102 del 12 giugno 2003. Si tratta di due precedenti molto importanti vista l’attualità dell’argomento e il numero di avvisi di addebito che l’Inps ha inviato negli ultimi tempi ai soci persone fisiche di società di capitali.

La Corte di Appello di L’Aquila nel ritenere infondato l’appello proposto dall’Inps ha ritenuto che «la norma di riferimento è costituita dall’art. 3-bis dl 19 settembre 1992 n. 384 convertito con modificazioni dalla legge 14 novembre 1992 n. 438, il quale prevede che, a decorrere dall’anno 1993, l’ammontare del contributo annuo dovuto per i soggetti di cui all’art. 1 della legge 2 agosto 1990 n. 233, è rapportato alla totalità dei redditi d’impresa denunciati ai fini Irpef per l’anno al quale i contributi stessi si riferiscono».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.