NASPI: INDIVIDUATI I VALORI PER IL TICKET LICENZIAMENTI 2015.


Licenziamento1Fonte: Inps

Con il messaggio del 30 giugno 2015, n. 4441 l’Inps fornisce le prime indicazioni relative alla gestione contributiva e ai profili attinenti la Nuova Asscurazione Sociale per l’Impiego (NASpI).

Il provvedimento, resosi necessario dopo l’entrata in vigore del Decreto Legislativo n. 22/2015 regolamentante i nuovi ammortizzatori sociali, conferma quanto già in essere con i precedenti sostegni al reddito Aspi e Mini-Aspi.

Infatti il finanziamento alla NASpI rimane fissato nell’aliquota ordinaria dell’1,61% (1,31% + 0,30%) e in quella addizionale dell’1,40%.

Riguardo al contributo sulle interruzioni dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato (ticket licenziamento), l’Inps fa presente che la somma limite di cui all’articolo 4, c. 2 del D.lgs. 22/2015 è stabilita in € 1.195,00. Conseguentemente, per le interruzioni realizzatesi da “maggio 2015”, la soglia annuale del contributo di cui all’art. 2, c. 31 della legge 92/2012 corrisponde a € 489,95 e l’importo massimo – riferito ai rapporti di lavoro della durata pari o superiore a 36 mesi – è di € 1.469,85.

Messaggio Inps del 30 giugno 2015, n. 4441

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...