CASSA INTEGRAZION IN DEROGA: IL CONSIGLIO DI STATO AMMETTE I PROFESSIONISTI.


Consiglio di StatoFonte: Consiglio di Stato

Secondo i giudici del Consiglio di Stato anche gli studi professionali sono destinatari e beneficiari della cassa integrazione in deroga.

Questo quanto deciso dagli Avvocati dello Stato con la propria ordinanza n. 1108/2015, stabilendo così che l’esclusione dei professionisti dagli ammortizzatori sociale in deroga – perché non definibili imprenditori – connaturerebbe una vera e propria discriminazione operata verso i liberi professionisti e il personale dipendente del settore.

Con l’Ordinanza viene pertanto accolto il ricorso promosso da ConfProfessioni sovvertendo la tesi del Tar del Lazio (che non ammetteva gli studi professionali alla Cigd) e in ulteriore contro tendenza con le indicazioni fornite a suo tempo dal Ministero del Lavoro con il DM 1 agosto 2014, in base al quale la Cig in deroga è riservata alle imprese di cui all’articolo 2082 del Codice Civile, cioè alle attività economiche organizzate per la produzione o lo scambio di beni e servizi e quindi non ai dipendenti degli studi professionali.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...