MINORI INVALIDI: LE ISTRUZIONI PER ACCEDERE ALLE PRESTAZIONI PENSIONISTICHE CONNESSE ALLA MAGGIORE ETA’.


Fonte: Inps.

Con il Messaggio del 1° ottobre 2014 n. 7382, l’Inps, nell’ambito delle procedure di accertamento del diritto alle prestazioni pensionistiche connesse alla maggiore età, fornisce  indicazioni  riguardanti i minori titolari di indennità di accompagnamento o di comunicazione nonché quelli rientranti nelle previsioni di cui al DM 2 agosto 2007, inclusi i soggetti affetti da sindrome da talidomide o da sindrome di Down (art. 25, comma 6).

Per effetto delle nuove disposizioni, i minori già titolari di tali prestazioni al raggiungimento della maggiore età hanno diritto alle seguenti prestazioni:

  • pensione di inabilità a favore dei cittadini maggiorenni totalmente inabili;
  • pensione non riversibile a favore dei cittadini maggiorenni ciechi assoluti;
  • pensione non riversibile a favore dei cittadini maggiorenni sordi.

Si precisa che non è più necessaria la previa presentazione della domanda in via amministrativa.

Tutti i destinatari delle nuove disposizioni sono tenuti a presentare tempestivamente, al raggiungimento del 18° anno di età, il modello AP70 che attesti il possesso dei requisiti socio-economici previsti dalla normativa vigente. Ricorrendone i presupposti, le prestazioni saranno in tal modo erogate d’ufficio, con decorrenza dal compimento della maggiore età.

Messaggio del 1° ottobre 2014 n. 7382

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...