CONTRATTO A TERMINE: L’INPS RECEPISCE LE ISTRUZIONI DEL MLPS.


contribuzione inpsFonte: Inps.

Con il Messagio n. 7044 del 16 settembre 2014, l’Inps fornisce chiarimenti circa le modalità di computo dei contratti a termine nel caso in cui l’attività aziendale abbia avuto inizio nel corso dell’anno 2014.

In particolare, l’Istituto recepisce quanto indicato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con la Lettera Circolare n. 14974 del 1 settembre 2014, con cui sono state  fornito delucidazioni in merito all’istanza presentata dall’ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili).

In quel contesto, infatti, il Dicastero del Lavoro precisava che nel caso in cui non fosse possibile valutare il numero dei contratti a tempo indeterminato al 1° gennaio, dato l’avvio di nuova attività , al fine di stabilire il limite numerico massimo dei contratti a termine avviabili  previsto dalla nuova normativa o dai CCNL di riferimento, si dovrà appurare quanti rapporti di lavoro a tempo indeterminato risultino in forza alla data di assunzione del primo lavoratore a tempo determinato.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...