REGIONE VENETO: SIGLATO L’ACCORDO PER LA PROROGA DELLA CASSA IN DEROGA 2014.


regione VenetoFonte: Regione Veneto.

A seguito dell’entrata in vigore del Decreto Interministeriale n. 83473 del 1° agosto 2014, che ha autorizzato la concessione e la proroga degli  ammortizzatori in deroga nel 2014 e nel 2015, la Giunta Regionale della Regione Veneto, in data 8 settembre 2014, ha siglato l’Accordo che regolamenta le modalità di fruizione degli anzidetti ammortizzatori.

In particolare, le Parti, prendendo atto che i criteri del predetto Decreto Interministeriale si applicano a tutti gli accordi successivi al 4 agosto 2014, hanno concordato che:

  • le imprese e tutti i soggetti interessati saranno informati attraverso il portale di Veneto Lavoro ed il sito istituzionale della Regione che, dal 1 settembre entro 20 giorni dall’inizio della sospensione, andranno presentate due domande di CIG/d, rispettivamente all’INPS e alla Regione, segnalando altresì la sanzione prevista per la presentazione tardiva;
  • restano ferme le previsioni delle Linee guida 2013 per quanto riguarda il campo di applicazione ai datori di lavoro destinatari dei trattamenti;
  • per il 2014 sono concedibili, per singola unità produttiva, periodi fino ad un massimo di 11 mesi di CIG in deroga;
  • di garantire per tutto il 2014:

– copertura lavoratori con meno di 8 mesi di anzianità, mantenendo il requisito delle 90 giornate di anzianità aziendale;

– accesso ai  datori di lavoro non imprenditori già ammessi dalle Linee guida 2013;

– CIG/d per imprese cessate esclusivamente nei casi già ammessi dalle Linee guida 2013;

– copertura ai lavoratori apprendisti, ai lavoranti a domicilio di imprese in cassa integrazione ordinaria e straordinaria già ammessi dalle Linee guida 2013;

  • è fatto salvo quanto previsto dal punto 4.1 delle linee guida 2013 sulle procedure di consultazione sindacale;
  • nell’anno 2014 le autorizzazioni continueranno ad essere concesse secondo le modalità in atto ed entro il 25 del mese successivo i datori di lavoro sono tenuti a comunicare a INPS e a Regione l’effettivo utilizzo del CIG/d del mese precedente.

In data 4 setembre 2014 Confartigianato Imprese Veneto, CNA del Veneto, Casartigiani del Veneto nonché CGIL, CISL e UIL regionale Veneto,   ad integrazione dell’Accordo Interconfederale regionale del 13.12.2103 sulle procedure di consultazione per la CIG in deroga, hanno sottoscritto un nuovo accordo per la definizione e le modalità di concessione degli ammortizzatori in deroga per il restante periodo 2014.

In particolare, è stato convenuto:

  • di confermare la validità dei verbali di consultazione sindacale siglati fino al 31 agosto 2014;
  • alla scadenza prevista dai verbali di consultazione CIG in deroga, le imprese interessate potranno provvedere alla richiesta di proroga sino al 31 dicembre 2014 nel limite massimo di 11 mesi di CIG in deroga nell’anno;
  • che la proroga non può essere attivata per:

a) per i periodi di CIG in deroga che iniziano dal 1 settembre 2014;

b) inserimento di nuovi lavoratori non risultanti dai verbali già sottoscritti;

c) proroga del trattamento con scadenze diversificate tra i lavoratori.

Le Parti chiariscono nell’Accordo che le summenzionate linee guida sono da considerarsi  provvisorie e di rinviare l’adozione di compiute Linee giuda regionali per il 2104 e 2015 a seguito dei chiarimenti interpretativi da parte del Ministero del Lavoro.

 Accordo Regione Veneto del 8 settembre 2014.

Verbale Confartigianato Imprese Venet del 4 settembre 2014.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...