WELFARE TO WORK 2012-2014: LE ISTRUZIONI DELL’INPS.


assunzioni_agevolate

Fonte: Inps.

L’Inps, con il Messaggio del 3 luglio 2014 n. 5791, fornisce le istruzioni per la richiesta e la fruizione degli incentivi per l’assunzione dei lavoratori  ammessi al sussidio, previsto dal Piano di intervento nazionale “Azione di Sistema WELFARE TO WORK 2012-2014”.

L’incentivo, riconosciuto all’impresa che, nell’arco temporale del percorso di reinserimento, assume il lavoratore destinatario del sostegno del reddito con contratto a tempo indeterminato o a tempo determinato superiore a 12 mesi, anche part time (purché con orario di lavoro non inferiore alle venti ore settimanali), è pari agli importi mensili del sussidio non ancora maturati dal lavoratore alla data di assunzione ed è corrisposto dall’Istituto in un’unica soluzione in sede di conguaglio dei contributi dovuti dall’impresa relativamente ai propri lavoratori dipendenti.

Si precisa che l’incentivo spetta anche in caso di proroga di un precedente rapporto a tempo determinato, di durata inferiore a sei mesi, se la durata complessiva supera i dodici mesi, nonché in caso di trasformazione a tempo indeterminato, intervenuta entro i primi sei mesi.

Qualora il rapporto di lavoro si interrompa nel corso dei primi dodici mesi dall’assunzione in seguito a licenziamento per giustificato motivo oggettivo, l’impresa dovrà restituire il 100% dell’incentivo fruito; in caso di dimissioni del lavoratore,  l’impresa dovrà restituire il 50% del beneficio; in caso di licenziamento per giusta causa o giustificato motivo soggettivo l’impresa che ha percepito il beneficio dovrà restituire i ratei limitatamente al periodo successivo al licenziamento.

Per quanto attiene all’accertamento delle condizioni di ammissione al beneficio e alla decisione di accoglimento della domanda, questi sono di competenza delle Regioni, con la conseguenza che l’Istituto è sollevato da ogni responsabilità riguardante ipotesi di incentivi autorizzati dalla Regione e successivamente accertati quali indebiti.

Messaggio del 3 luglio 2014 n. 5791

2 risposte a “WELFARE TO WORK 2012-2014: LE ISTRUZIONI DELL’INPS.

  1. Volevo sapere se il ministero del lavoro fa l assegno universale io sono disoccupato ho 56anni sono stato licenziato il24dicembre2013 ho fatto la domanda aspi il 7 gennaio 2014 e. Volevo sapere per quanti mesi ho diritto grazie;347 5852935

    • Salve Carlo,
      sono riconosciuti 12 mesi di Aspi. Ogni altra informazione è reperibile al sito http://www.inps.it
      Ricordiamo che le risposte di LaborTre non sono valide ai fini di prova o giuridici e non possono essere fatte valere quali risposte ufficiali.
      Lo staff LaborTre

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...