ASPI: MODALITA’ DI ACCESSO AGLI INCENTIVI PER I LAVORATORI AGRICOLI.


assunzioni_agevolate

Fonte: Inps.

Con la Circolare del 27 giugno 2014 n. 81, l’Inps illustra le modalità operative cui le aziende agricole dovranno attenersi per la corretta fruizione dell’incentivo per favorire la ricollocazione lavorativa di soggetti privi di occupazione e beneficiari dell’Assicurazione sociale per l’impiego (ASpI).

Per accedere al contributo i datori di lavoro devono trasmettere, alla Sede presso la quale assolvono i propri obblighi contributivi, specifica dichiarazione sugli aiuti de minimis  e dichiarazione di responsabilità.

A seguito dell’ammissione al beneficio e contestuale indicazione del piano di fruizione, allo scopo di poter usufruire del beneficio, il datore di lavoro – per un dato mese – dovrà, per il lavoratore agevolato (O.T.I.) per il quale sia stata approvata la propedeutica richiesta,   obbligatoriamente  indicare nelle denunce principali o sostitutive, e in quelle di variazione qualora il beneficio spetti per periodi pregressi per i quali la retribuzione del lavoratore agevolato sia stata già denunciata con precedente dichiarazione DMAG, oltre ai consueti dati retributivi per lo stesso mese:

  • per il Tipo Retribuzione, il valore Y;
  • nel campo CODAGIO, il valore “A2”:
  • nel campo della retribuzione, l’importo dell’incentivo spettante come indicato nel piano di fruizione.

Circolare del 27 giugno 2014 n. 81

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...