AGRICOLTURA: ALIQUOTE 2014 PER COLTIVATORI DIRETTI, COLONI, MEZZADRI E IMPRENDITORI AGRICOLI.


AGRICOLTURAFonte: Inps

L’ Inps con le Circolari n. 70 e 72 del 5 giugno 2014 e con il Messaggio n. 5148 del 5 giugno 2014  interviene nell’ambito della contribuzione dovuta per il settore agricolo chiarendo le nuove aliquote per il 2014.

Con la Circolare n. 70/2014 l’Istituto definisce le modalità di  calcolo dei contributi I.V.S., dovuti dai coltivatori diretti, coloni, mezzadri e   imprenditori agricoli professionali.

Tale contribuzione si basa sulla classificazione delle aziende nelle quattro fasce di reddito convenzionale, indicate nella “Tabella D”, allegata alla legge 2 agosto 1990, n. 233, rimodulate a partire dal 1° luglio 1997 dal decreto legislativo 16 aprile 1997, n. 146 e convertite in euro, come da circolare n. 83 del 23 aprile 2002.

Come é  noto, ciascuna azienda è inclusa annualmente nella fascia di reddito convenzionale corrispondente al reddito agrario dei terreni condotti e/o a quello determinato dall’allevamento degli animali.

La contribuzione dovuta è determinata, ai sensi dell’art. 7 della legge 233/90, moltiplicando il reddito medio convenzionale – stabilito annualmente con Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, sulla base della media delle retribuzioni medie giornaliere degli operai agricoli – per il numero di giornate indicate nella citata “Tabella D” sopra citata, in corrispondenza della fascia di reddito convenzionale in cui è inserita l’azienda e applicando al risultato le corrspondenti aliquote percentuali.

Con la Circolare n. 72/2014, invece, l’Inps fissa le corrette aliquote e modalità contributive dovute dai concedenti per i piccoli coloni e compartecipanti familiari per l’anno 2014.

Per l’anno 2014, infatti, continuerà a trovare applicazione il disposto dei commi 1 e 2, dell’articolo 3 del Decreto Legislativo n. 146/1997, che prevede l’aumento di 0,20 punti percentuali dell’aliquota dovuta al Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti per la generalità delle aziende agricole a carico dei concedenti.

Con decreto del Direttore Generale per le Politiche Previdenziali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali è stato determinato il reddito medio convenzionale, per l’anno 2014, in Euro 54,65.

Con il messaggio Messaggio n. 5148 del 5 giugno 2014, infine, l’Istituto, facendo seguito a quanto anticipato nella circolare n. 20 del 6 febbraio 2014, pubblica  le tabelle delle aliquote contributive in vigore dal 1° gennaio 2014. L’aggiornamento riguarda le Aziende agricole che operano con il flusso DMAG.

Circolare Inps n. 70 del 5 giugno 2014

Circolare Inps n. 72 del 5 giugno 2014

Messaggio Inps n. 5148 del 5 giugno 2014

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...