NUOVA PROCEDURA TELEMATICA PER IL LAVORO ACCESSORIO.


inps4

Fonte: Inps.

Con il Messaggio del 29 maggio 2014 n. 5000, l’Inps comunica che, in un ottica orientata verso la telematizzazione delle procedure di inoltro delle domande, di accesso e di gestione delle richieste provenienti dall’utenza, la procedura telematica, denominata FastPOA, è strutturata in modo da  rendere più facile e immediata la gestione delle operazioni fondamentali di utilizzo dei voucher virtuali, quali la registrazione dei prestatori, la dichiarazione di inizio prestazione e la consuntivazione di compensi, attraverso  una modalità che guida l’operatore nelle diverse fasi di gestione.

La caratteristica principale della procedura è quella di consentire una gestione organizzata per liste di prestatori, con riferimento alle quali si può effettuare sia l’inserimento delle prestazioni di lavoro che la consuntivazione di tutti i rapporti di lavoro relativi ai lavoratori inseriti nella lista, tramite un’unica operazione. La procedura consente, inoltre, diinserire in maniera autonoma e preventiva le tipologie di prestatori e  i luoghi dove verranno svolte le prestazioni lavorative.

L’abilitazione per la nuova procedura va richiesta, indicando il codice fiscale/ partita IVA del committente e l’eventuale codice fiscale del delegato, obbligatorio per i committenti persone giuridiche, inoltrando una mail alle caselle di posta dei referenti regionali del lavoro accessorio, reperibili sul sito istituzionale.

 Messaggio del 29 maggio 2014 n. 5000

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...