NOTE DI RETTIFICA INPS: I CHIARIMENTI DELL’ISTITUTO.


inps2

Fonte: Inps.

Con Messaggio del 12 maggio 2014 n. 4552, l’Inps fornisce chiarimenti in merito alle note di rettifica emesse per differenze di importi relativi ai conguagli di cassa integrazione, solidarietà e deroga.

Per ogni autorizzazione e tipologia di CIG si considerano come ore conguagliabili le ore autorizzate meno quelle già conguagliate. In presenza di autorizzazione inesistente o scaduta la procedura considera uguale a “zer0” le ore conguagliate. Con riferimento alle autorizzazioni conguagliate con le denunce mensili, viene calcolato l’importo massimo conguagliabile corrispondente al valore del tetto massimo orario di CIG determinato annualmente  moltiplicato per il numero delle ore conguagliabili.

Nel caso in cui l’importo dichiarato nella denuncia individuale e aggregato per tipologia di CIG sia superiore al tetto massimo conguagliabile, la procedura di calcolo non modifica il conguaglio individuale ma genera automaticamente, a livello aziendale,  un codice esclusivamente ad uso interno, per  tipologia di CIG, avente il significato  di eccedenza CIG. Per le autorizzazioni soggette a contributo addizionale, se l’importo dovuto è assente o inferiore, la procedura di calcolo non modifica l’eventuale conguaglio individuale, ma genera automaticamente, a livello aziendale, un codice ad uso esclusivamente interno.

Messaggio del 12 maggio 2014 n. 4552

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...