IL POTERE DIRETTIVO IMPARTITO OGNI GIORNO E’ INDICE DI SUBORDINAZIONE.


Cassazione2

Fonte: Corte di Cassazione.

La Corte di Cassazione, con Sentenza del 9 aprile 2014 n. 8364, ha ritenuto che si ha vincolo di subordinazione anche nel caso in cui il lavoratore riceva di giorno in giorno le direttive in ordine all’attività da svolgere.

La Suprema Corte, sulla scorta del consolidato principio che vede quale elemento essenziale del rapporto di lavoro subordinato la subordinazione, intesa come vincolo di soggezione del prestatore al potere direttivo del datore di lavoro, ha sostenuto che la stessa va individuata facendo riferimento a dati fattuali e non dalla volontà espressa dalle parti al momento della stipula del contratto di lavoro.

In particolare, ha affermato che l’assoggettamento del prestatore alle direttive del datore di lavoro è riscontrabile anche qualora il potere direttivo venga esercitato di giorno in giorno: in tale ipotesi la subordinazione si traduce in accettazione, espressa o tacita, dell’esercizio del suddetto potere consistente nella reiterata specificazione della prestazione lavorativa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...