ASSUNZIONI AGEVOLATE: IL COMPUTO U.L.A. DEI LAVORATORI A CHIAMATA


LAVORO CHIAMATAFonte: Inps

L’Inps, aggiornando nel proprio sito le FAQ in materia di assunzioni agevolate, fornisce i chiarimenti in merito al corretto computo ai fini U.L.A. dei lavoratori a chiamata.

Nello specifico l’Inps indica che i lavoratori intermittenti incidono sul calcolo della forza media, ai fini della determinazione dell’incremento occupazionale, nella seguente modalità.

Per la forza media dell’anno precedente l’assunzione è corretto conteggiare i lavoratori intermittenti per i giorni di effettivo servizio prestato; per la forza media stimata per l’anno successivo l’assunzione i lavoratori intermittenti devono essere conteggiati solo per il periodo della chiamata eventualmente in corso il giorno dell’assunzione agevolata.

Esempio:

  1. assunzione per cui si chiede se possono spettare le agevolazioni effettuata il 01.10.2013;
  2. nell’anno precedente l’assunzione, Tizio ha lavorato a seguito di più chiamate per 2 mesi complessivi: Tizio vale 2/12 di ULA in fmap;
  3. in data 01.10.2013 Tizio non sta svolgendo alcun lavoro: Tizio vale zero; se sta svolgendo una chiamata che scade il 15 ottobre 2013, Tizio vale 0,5/12 di ULA in fm1as.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.