ASPI E LAVORO AUTONOMO: I CHIARIMENTI PER METTERSI IN PROPRIO.


FDECRETO OCCUPAZIONEonte: Inps

Con la Circolare Inps n. 145 del 09 ottobre 2013 l’Istituto, facendo seguito al Decreto attuativo dell’art. 2, comma 19 della Legge 28 giugno 2012 n. 92, si sofferma sulle procedure per la liquidazione anticipata, in un’unica soluzione degli importi non ancora percepiti delle prestazioni Aspi e Mini Aspi al fine dello svolgimento di attività di lavoro autonomo.

Il Decreto attuativo dell’art. 2, comma 19 della Legge 28 giugno 2012 n. 92, in via sperimentale e nel limite di 20 milioni di euro per ciascuno degli anni 2013, 2014 e 2015, prevede che il lavoratore avente diritto alla corresponsione dell’indennità di disoccupazione Aspi o Mini Aspi possa richiedere la liquidazione anticipata in un’unica soluzione degli importi del relativo trattamento non ancora percepiti, al fine di intraprendere un’attività di lavoro autonomo, ovvero per avviare un’attività in forma di auto impresa o micro impresa, o per associarsi in cooperativa.

Sono destinatari dell’intervento i lavoratori beneficiari dell’indennità mensile Aspi o Mini Aspi che intendono:

  • antraprendere un’attività di lavoro autonomo;
  • avviare un’attività di auto impresa o di micro impresa;
  • associarsi in cooperativa in conformità della normativa vigente;
  • sviluppare a tempo pieno un’attività autonoma già iniziata durante il rapporto di lavoro dipendente la cui cessazione ha dato luogo alla prestazione Aspi o Mini Aspi;
  • intraprendere attività di collaborazione a progetto ovvero di co.co.co. svolta con un committente diverso dal datore di lavoro con cui è cessato il rapporto di lavoro.

La Circolare precisa che per attività di lavoro autonomo si intende l’esercizio di arti o professioni che comporti l’assoggettamento all’obbligo di iscrizione ad un regime assicurativo diverso da quelli previsti per i lavoratori dipendenti.

I lavoratori che intendano avvalersi della liquidazione in unica soluzione della prestazione Aspi o Mni Aspi devono inoltrare all’Inps specifica domanda entro la fine del periodo di fruizione della prestazione Aspi o Mini Aspi e comunque entro 60 giorni dalla data di inizio dell’attività autonoma o parasubordinata o dell’associazione in cooperativa.

Per coloro che siano già beneficiari dell’indennità di disoccupazione Aspi o Mini Aspi ed abbiano altresì, alla data di pubblicazione della presente Circolare, già avviato un attività di lavoro autonomo, nelle forme sopraindicate, il termine di 60 giorni per la presentazione della domanda di anticipazione decorrerà dalla data della presente Circolare.

Si precisa inoltre che laddove il soggetto interessato sia divenuto beneficiario dell’indennità di disoccupazione Aspi o Mini Aspi in misura ridotta per un importo pari all’80% dei proventi preventivati per lo svolgimento di attività lavorativa in forma autonoma di cui al comma 17 del richiamato art. 2, la prestazione verrà erogata in misura intera.

La domanda dovrà essere inoltrata esclusivamente in via telematica attraverso una delle seguenti modalità:

  • via web tramite lo sportello del cittadino accessibile all’utente nei servizi online dell’Istituto;
  • tramite Patronato/Intermediari dell’Istituto – attraverso i servizi offerti dagli stessi con il supporto dell’Istituto;
  • tramite Contact Center Multicanale INPS-INAIL telefonando gratuitamente al numero verde 803164 da rete fissa o al numero 06 164164 a pagamento da rete mobile.

Circolare Inps n. 145 del 9 ottobre 2013

Una risposta a “ASPI E LAVORO AUTONOMO: I CHIARIMENTI PER METTERSI IN PROPRIO.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.