* ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE AGLI EXTRACOMUNITARI: DECIDE IL COMUNE.


inps4Fonte: Inps

Spetta al Comune la decisione di erogare o revocare l’assegno per il nucleo familiare al cittadino extracomunitario con almeno tre figli, secondo quanto disposto dalla legge n. 448/1998. Funzione dell’Inps è solo quella di ente erogatore. Lo specifica proprio l’Inps, con il messaggio n. 7990, del 15 maggio 2013.

In merito al potere di revoca dell’assegno, l’Istituto specifica che alla comunicazione che il Comune deve fare all’Inps deve seguire contestuale informazione al cittadino interessato: al recupero provvede poi l’Inps.

Precisazioni vengono fornite anche in merito alla procedura di invio telematico delle domande ricevute dai singoli Comuni: non è bloccato l’invio dei dispositivi di pagamento relativi ai cittadini extracomunitari di lungo soggiorno, ma si chiede all’utente del Comune che accede alla procedura una mera conferma che l’inoltro del mandato riferito a cittadino extracomunitario viene effettuato consapevolmente e non per errore al fine dell’assunzione di responsabilità in capo al Comune.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.