*REDDITI ESENTI NON OBBLIGATORI NEL CUD 2013.


Cud 2013Fonte: Agenzia delle Entrate

di Francesco Geria – Consulente del Lavoro.

Con un comunicato stampa del 22 febrraio 2013,  l’Agenzia delle Entrate chiarisce che i redditi esenti possono non essere esposti nelle Certificazioni CUD 2013. Questo tenuto conto delle difficoltà applicative della norma di riferimento e della possibilità di gestione tramite i mezzi informatici.

In paritcolare, spiega l’ AE, “i sostituti d’imposta non sono obbligati ad indicare i redditi esenti daloro erogati nella nuova annotazione BQ del Cud se i sistemi informativi di cui dispongono non consentono di ottenere questo dato entroil 28 febbraio 2013, termine entro il qule va rilasciata la Certifcazione Unica dei redditi di lavoro dipendente, equiparati e assimilati.”

Poichè i redditi esenti non incidono sulla corretta determinazione delle imposte dovute da pare del contribuente e non vanno indicati in dichiarazione dei redditi, l’AE, in presenza di difficoltà di gestione del dato, riconosce al sostituto d’imposta di non redigere l’annotazione BQ relativa ai redditi 2012.

Nel caso in cui il sostituto d’imposta abbia erogato esclusivamente tali redditi esenti potrà, quindi, non rilasciare il modello CUD 2013.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.